Non avevo dubbi.

Eccomi qua dopo … quasi 9 mesi di silenzio, ebbene si! Sono una ragazza che continua le cose che ha iniziato, certo certo ..

Solitamente mi torna la voglia di scrivere quando mi accade qualcosa di negativo; ciò non vuol dire che abbia passato 9 mesi meravigliosi, semplicemente sono diventata più brava ad ingoiare tutto ciò che non mi va bene senza sentire la necessità di scriverlo.

Adesso però sono veramente SATURA.

Cercando di fare un riassunto di questi mesi diciamo che li descriverei come un alternarsi tra momenti di merda, momenti schifosi, attimi di culo e interi periodi di sfiga nera.

Vi giuro non sto scherzando; vi dico solo che ho bocciato un esame quasi 10 volte, un orale di una materia di merda insegnata da un professore che per qualche strano motivo mi ha preso di mira. Ma va bene così, prima o poi la prenderò questa maledetta laurea, inoltre ho compiuto da poco VENTIDUE anni; nonostante ciò la gente continua a credere che io sia una 15enne, mentre io dentro mi sento una ultra ottantenne.

Non voglio  stare a scrivere dei problemi familiari che mi affliggono, alla fine tutti li hanno; preferisco invece parlare dei problemi di cuore, so benissimo che anche questi ce li hanno in molti però mentre i parenti non te li scegli e quindi al massimo puoi ritenerti sfortunato, il rispettivo ragazzo te lo scegli quindi se stai male sei proprio una cogliona di quelle stratosferiche.

Ebbene sì, io sono una COGLIONA STRATOSFERICA.

Chiaramente, anche se la tentazione è molta, cercherò di limitare i dettagli; sia mai trovi questa pagina e capisca che sono io (cosa molto improbabile viste che lui non cerca di certo s”stronzate” del genere sulla rete).

In più non credo di essere l’unica ragazza sulla faccia della Terra ad avere un ragazzo del genere, vi prego ditemi che non sono l’unica!

In una parola lo definire AMORFO oppure APATICO. E’ una persona davvero vecchia dentro, infatti credo sia per questo che io sia diventata così, che schifo; più che vecchio lui dentro è MORTO.

Non è così pessimo chiaramente, è un ragazzo bravissimo ma senza quel non so che frizzantino che ti sorprende ogni volta; lui si accontenta di rimanere sempre a casa, non ha voglia di fare qualcosa di nuovo, non lo incuriosisce niente.

Io sostengo di essere una ragazza sì timida ma anche molto creativa e VIVA, io voglio vivere la vita ogni santo giorno, voglio sentirla, voglio divertirmi, fare tardi la sera ma non perché magari sono andata a ballare etc.. vorrei tornare a casa dopo una lunga chiaccherata, oppure dopo un giro in macchina. La vita è una sola e lui la sta sprecando perché è troppo razionale, analizza tutto e sceglie sempre la cosa meno “rischiosa”.

OK. Nonostante mi senta veramente molto delusa per come è andata la serata, sto relativamente meglio quindi ok, va bene.

Nel caso qualcuno abbia avuto il tempo e soprattutto la voglia di leggere questo schifo gli auguro bunanotte.

Un inizio come si deve

Avevo inizialmente pensato di scrivere interamente in inglese, per esercitarmi e per avere magari un “pubblico” più esteso .. tuttavia ho capito quanto questa idea fosse una vera e propria cazzata.

Non ho aperto un blog, o come si chiama, per diffondere un qualche pensiero o qualcosa per forza; vorrei semplicemente svuotarmi la testa, qualche volta, quando ne ho bisogno e quando ne troverò il tempo.

Poi se qualcuno leggerà o meno è un problema secondario, l’importante è esprimersi.

Forse la cosa migliore da fare è presentarsi, o almeno provarci.

Sono una ragazza poco più che ventenne, non ho niente di speciale, cioè credevo di avere qualcosa che mi distinguesse da tutte le altre ragazze e ragazzi della mia età ma evidentemente mi sbagliavo .. beh almeno riuscirò a mantenere l’anonimato alla grande!

Chiedo già scusa per il mio modo di scrivere, cerco di buttare tutto fuori senza dare troppo peso alla punteggiatura (so benissimo che dovrei), una piccola James Joyce con i suoi stream of consciousness senza senso, per chi non lo sapesse lui fu uno scrittore inglese molto noto per il suo “strano” modo di inserire i pensieri dei suoi personaggi all’interno dei suoi racconti .. come posso spiegarmi .. in poche parole scriveva quello che passava per la mente al personaggio senza dare una logica al discorso .. mi rendo conto che così non si capisce una .. un esempio potrebbe essere “devo studiare che sto facendo quanto vorrei essere al mare menomale il tempo è bruttino” et voilà!

Dopo questa breve lezione di letteratura inglese vi prego, con tutto il cuore, di non etichettarmi come la tipica ragazza “so tutto io”, semplicemente mi piace sapere e condividere, credo non ci sia niente che sazi di più (dopo il cibo chiaramente, amo il cibo) di un po’ di cultura! Purtroppo molti dei miei coetanei non la pensano allo stesso modo e quindi posso sembrare piuttosto noiosa ..

Purtroppo gli esami non si passano senza studiare quindi torno china sui libri con mia immensa gioia!

Cercherò di scrivere il più possibile con la speranza che qualche buona anima si incuriosisca e mi segua in questo mio strano cammino .. chi vivrà vedrà!

PS_ spero che il testo che ho pubblicato giorni fa sia piaciuto, nel caso qualcuno mi dia un parere, sono aperta a qualsiasi cosa! Pronta alle critiche.

 

 

Many Times

Many times

I’ve been in silence
Looking at you
Thinking only about you

Many times
In the caos of a crowd
Despite all people
Despite all voices around me
I’ve thought of you

Many times
I’ve bit my tounge
Leaving you to do
Leaving you free

Many times
You made me feel so small
A child to care
Many times
You made me feel so inferior
An immature person
Without values
Giving birth to me doubts
Really I know me?

Many times
You made me feel the only person
That could make you happy
Many times
You made me feel so sinful
The only negative thing in your entire life

Many times
You’ve hurt me
with sharp words like blades
And for all those times
I stayed there
Next to you
Always

How can I bear all this actions?
Why?
Because I love you more than I love myself

But the question is
Do you love me?

Many times these thoughts wander in my mind